Intervista a Cecilia Felici di Amelya The Personal Planner

Ciao Cecilia, prima di tutto vorrei sapere qualcosa di te e di come sei arrivata a diventare imprenditrice di successo.
In realtà mi sento ancora un’imprenditrice in divenire per non dire alle prime armi e un’imprenditrice per necessità ancor più che per velleità. Tutto nasce dalla consapevolezza del difficile percorso che mi avrebbe aspettato nel non voler rinunciare a nessuno dei miei ruoli  di donna: moglie, mamma e professionista realizzata.
Abbandonata quindi la posizione da Export Manager sempre in giro per il mondo mi ritrovo a confrontarmi con il tessuto lavorativo di Cerveteri e capisco che difficilmente avrei trovato un posticino preconfezionato per la mia felicità professionale. Mi chiedo quindi che cosa so fare e come posso lavorare da Cerveteri per il mondo, poi la fortuna vuole che mio marito decide di optare per la libera professione e improvvisamente si ritrova con tutta una serie di incombenze da gestire che prima venivano svolte dalla sua segretaria. E’ stata una folgorazione, ci siamo chiesti quanti professionisti come lui si ritrovavano a gestire le stesse complessità senza che queste giustificassero l’assunzione diretta di una dipendente e ci siamo dati la risposta: Personal Planner. Nei primi anni la crescita non è stata facile, nessuno in Italia conosceva questo modello che poi abbiamo scoperto essere in parte un format americano. Credo che la nostra bravura sia stata essere riusciti a reinterpretare il segretariato virtuale e calarlo sulla realtà italiana, ben differente da quella statunitense. Un modello che ha coniugato servizio estremamente personalizzato e professionale a costi molto vantaggiosi. Negli ultimi 2 anni il mercato si è decisamente aperto e anche noi abbiamo conosciuto importanti cambiamenti, recentemente ad esempio abbiamo fatto un passo molto importante: la fusione con l’altra azienda leader nel settore, Amelya. E così è nata Amelya The Personal Planner, un progetto molto più ambizioso, in cui credo molto che ci permetterà di offrire ai nostri clienti servizi ad altissimo valore aggiunto.
Il servizio di assistente personale “virtuale” potrebbe interessare ai freelance ed alle agenzie del network; spiegaci come funziona e dacci se possibile qualche indicazione sui prezzi.
Nell’ambito del vostro network ci sono i nostri clienti tipo, giovani e “meno giovani” liberi professionisti, spesso senza ufficio fisso che si ritrovano a gestire da soli le stesse complessità gestionali della FIAT (gestione chiamate, clienti, appuntamenti, preventivi, fatture, pagamenti, recupero crediti etc..), senza di contro poter contare sulla stessa struttura. Per questa fascia di lavoratori è stato pensato il nostro servizio che garantisce 10 ore di copertura al giorno e lo svolgimento di qualsiasi attività di back office il cliente desideri delegarci. Il servizio è infatti estremamente personalizzato e gestito da professioniste in grado di parlare 7 lingue straniere e interagire con i linguaggi informatici di ultima generazione. Il nostro staff di segretarie è piuttosto eterogeno, una volontà forte da parte nostra di affidare al cliente le assistenti a lui più vicine in termini di esperienze di studio e professionali. Gestiamo molteplici aspetti per i nostri clienti, dalla segreteria di base (chiamate, appuntamenti, fax, documenti), alla gestione del tutto ciclo attivo e passivo (ordini, bolle, fatture, ecommerce) fino alla gestione editoriale dei siti internet e profili social dei nostri clienti.
I costi sono estremamente vantaggiosi sia per i clienti che desiderano optare per una tariffa tutto incluso sia per coloro che preferiscono la modalità a consumo e partono da 50,00  €/mese. In più mettiamo a disposizione del cliente 1 mese di prova ad una tariffa estremamente vantaggiosa e non lo vincoliamo a nessun contratto. E’ lui che decide di restare con noi solo sulla base della sua soddisfazione personale.
Oltre al servizio di assistente personale, la tua azienda offre altri servizi correlati, come traduzioni, sollecito pagamenti e contabilità. Raccontaci in cosa consistono.
Il nostro obiettivo è quello di dare ai piccoli quello che di solito possono avere solo i grandi, cioè servizi specialistici di alto livello. Ma senza bisogno di sobbarcarsi di costi fissi, perché tutti i servizi li selezioniamo noi e vengono pagati di volta in volta a consumo. Lo spirito, in fondo, non è molto diverso da quello che anima Link2me. I servizi che hai citato consentono, soprattutto a chi inizia, di concentrarsi unicamente su quello che sa fare – cioè l’idea da cui è nato il business – senza doversi preoccupare di aspetti sui quali è meno competente o meno efficace.
Conoscendoti, immagino che avrai già dei nuovi progetti in cantiere, ci vuoi dare qualche anteprima?
Dietro Amelya The Personal Planner non c’è solo un servizio di segretariato a distanza, ma una vera e propria filosofia, basata sulla rete e sulla condivisione delle risorse e delle competenze. Su questa base, vogliamo espandere la nostra offerta, con una rete sempre più ampia di partner affidabili, per essere in grado di dare ai professionisti e alle piccole imprese veramente tutto ciò di cui possono avere bisogno, e sempre a costi sostenibili. Ora, ad esempio, stiamo perfezionando la nostra offerta di servizi di comunicazione di alto livello qualitativo, ma sempre low cost, che permettono di disporre di una comunicazione a 360 gradi e in piena sintonia con l’attuale fase di evoluzione tecnologica, che vede smartphone e tablet sempre più protagonisti, per i quali il sito web “tradizionale” non è più adatto. Ma poi ci sarà molto di più. Vedrete!